Hygge! tecniche psico-decorative per sopravvivere al freddo

postato in: news-eventi, prodotti, vetrine | 0

Tempi freddi, occorre riscaldare i cuori.

Con tappeti in vinile (marca telki made in italy , un tempo Beja flor) lampade particolari, lucine a led e posti tavola stravaganti.

In Danimanrca tutto questo si chiama HYGGE. si tratta di una parola Danese di non facile traduzione. Essa descrive, più che un modo di decorare la casa ,un modo di pensare, una maniera di vivere le relazioni con gli altri all’interno di uno spazio.

Possiamo dire che HYGGE è l’arte di creare intimità. Con questo termine infatti si indicano tutte le pratiche, gli accorgimenti e le scelte che permettono ad un gruppo di persone di trascorre bene il tempo insieme all’interno di uno spazio.

In inverno, in cui i momenti di convivialità al chiuso aumentano, risulta interessante per noi studiare il sistema HYGGE e applicarne alcuni accorgimenti.

  • Primo tra tutti la selezione della luce, lucine, candele e lampade a luce gialla, rendono l’atmosfera più calda e accogliente, pronta ad una cena con gli amici più piacevole.
  • Apparecchiate la tavola con piatti spaiati e servizi diversi, rende la situazione più informale e distesa.
  • Scrivere i nomi sui bicchieri, aiuta a trovare sempre il proprio bicchiere e suggerisce una cena in cui ci si può spostare di posto e inoltre aiuta all’inizio della cena a prendere posto
  • Mettere una musica di sotto fondo possibilmente senza parole
  • tenere tante piante in casa, il verde rende l’ambiente fresco e allo stesso tempo accogliente.

Da Carpe Diem trovi il necessario per decorare la casa tenendo conto del gusto Hygge: lampade a forma di scimmia con le lampadine a filamento, una tenda di lucine led che riempie subito la tua stanza di puntini luminosi caldi, sfere di vetro porta piante da sospendere in giro per la casa per dare degli accenti di verde, sottopiatti, sottopentola e tovagliette che riprendono i motivi delle mattonelle del mediterraneo e ti aiutano a rendere la tua tavola bella e informale, e molto altro ancora.