Il Milanese e l’estate

pubblicato in: news-eventi | 0
Tornano in stock le  magliette di Milano, ispirate alla Milanesità: la t-shirt FIGA CHE CALDO e la t-shirt CHI VA PIANO NON E’ DI MILANO

Partiamo da un assioma: d’estate il Milanese (imbruttito e non) è più stressato che in inverno.

Questo avviene soprattutto nel periodo di Luglio in cui è costretto a restare a Milano, ma lo stress non diminuisce quando può andare in vacanza.

Questo stato di STRESS PERMANENTE nel soggetto Milanese è indotto da due problemi: il CALDO e IL BISOGNO DI VELOCITA’.

Quando è ancora a Milano a fatturare “FIGA CHE CALDO” lo dice almeno 7 volte nella giornata, quando esce la mattina da casa e abbandona l’aria condizionata, quando scende le scale della metropolitana, quando scende dal vagone refrigerato, quando emerge dalla rampa della metro e becca in testa il primo raggio di sole, e nell’ordine inverso quando torna a casa dal suo condizionatore.

Tutto questo sarebbe stressante se fosse fatto lentamente ma la sua energia cinetica altissima finisce inevitabilmente per alzare la sua temperatura corporea ulteriormente. Ma andare piano non se ne parla, CHI VA PIANO NON E’ DI MILANO.

Al mare il caldo sussiste, la metro non c’è ma forse nemmeno l’aria condizionata, la velocità permane e lo stress aumenta nel constatare di essere l’unico a correre!

Che aspettate? Venite a prendere la maglietta giusta per voi o per i vostri amici più imbruttiti

ACQUISTA LE MAGLIE