Spedizioni gratis a Milano (1-2 gg)

TESTE DI CACTUS CONTENUTI E GALLERY

Dall’ 8 al 14 Aprile, in occasione del Fuorisalone, da Carpe Diem sarà in esposizone una ricercata COLLEZIONE DI OGGETTI che derivano il loro FASCINO DALLA TRADIZIONE ARTIGIANALE, ma rielaborati in chiave CONTEMPORANEA.

LE TESTE DI MORO POP DI FOLK

Avremo infatti al fianco dei CLASSICI VASI DI CALTAGIRONE, prodotti da SOFIA CERAMICHE, le TESTE DI MORO POP di FOLK , progetto e splendida realizzazione di Magda Masano, una poliedrica architetta catanese che da anni declina i classici della tradizione ceramica siciliana con un linguaggio pop e contemporaneo adatto anche alle case e (i gusti) più moderni. La collezione di Teste di Moro Pop è modellata artigianalmente in terracotta ed è dipinta a mano con ceramica dai colori brillanti, gioiosi e chìc che misceliamo noi personalmente. Ogni TdM è unica e le decorazioni sono differenti l’una dall’altra.

LE LUMINARIE DI PAESE DI LUMINIA

Le lampade di LUMINIA sono istallazioni luminose tra passato e contemporaneo, il loro progetto è quello di portare negli scenari moderni, interni ed esetrni, il fascino delle luminarie delle feste di paese.

Le loro lampade infatti sono realizzate a partire dalle vere luminarie paesane pugliesi, innestando una fascinazione della tradizione in un linguaggio contemporaneo, che si adatta al più moderno loft cittadino.

 

LA LINEA TOUCH MEL  DI SERAFINO ZANI

La collezione di piatti di EMPORIOZANI prende ispirazione dai decori e le lavorazioni mediterranee in terracotta, in particolare quelle di Vietri, per realizzare piatti, vassoi, insalatiere in pura melamina!

Il risultato è una collezione unica con un sapore di tradizione ma allo stesso tempo un tocco moderno, leggero e scherzoso e infrangibile!!

 

I TAPPETI ISPIRATI AI PAVIMENTI CLASSICI MEDITERRANEI DI TELKI

La collezione di tovagliette, runner e tappeti in vinile di TELKI’ coglie le suggestioni decorative e cromatiche dei pavimenti d’Italia tradizionali reinterpretandoli con uno sguardo contemporaneo. Tutti i modelli sono realizzati interamente in Italia per il 90% con materiali ricercati e solo il 10% con materiali di prima produzione.

L’effetto estetico di uno di questi tappeti in vinile di Telki è quello di cambiare i connotati al linguaggio di casa tua e aggiungere un tocco di tradizione.

 

LE PIANTE DI PEZZA DI ELIO CHIARENZA

Un totem postmodern?  Un vegetale  domestico?  Un cactus  transgenico?

Tutto nasce da una passione eccentrica per questa strana pianta spinosa capace di offrire un magico fondale scenico alla Sicilia.

A questa suggestione, all’incanto e incastro di queste forme, si ispirano le stravaganti “Pale”. E’ così , grazie al  gesto ludico e sovversivo del designer, che il selvatico Fico d’India, irsuto e millenario amico di lande e di pietre, oggi rinasce morbido in salotto, abbigliato coi segni barocchi degli antichi broccati siciliani o con temerari tessuti urban. Totem e icona di una sicilianità nuova, fatta di ironia, memoria e contaminazione.

 

 

 

 

Seguiteci su Instagram e Facebook oppure venite a dare un occhio dal 4 al 18 Aprile da Carpe Diem troverete vasi, piante, teste, storie d’amore, oggetti d’arte e di vita…

 

TESTE DI CACTUS – FUORISALONE2019 – 8-14 Aprile

Raccolta di vasi, di piante, di teste, di storie d’amore, di arte e di vita.

Una collezione di vasi antropomorfi che prende vita dalle “Teste di Moro” della tradizione siciliana e che racconta una storia d’amore, gelosia e vendetta.

La peculiare foggia di questi vasi che raffigurano il volto di un moro e di una giovane fanciulla siciliana, deriva da una singolare leggenda.

Secondo la leggenda, intorno all’anno 1000, nel pieno della dominazione dei Mori in Sicilia, una bellissima fanciulla siciliana e un giovane moro si innamorarono perdutamente.

Il giovane celava tuttavia un segreto: moglie e figli lo attendevano difatti in Oriente, in quella terra nella quale egli doveva fare presto ritorno.

Quando la fanciulla apprese tale verità, colta da un’ira gelosa, pazza e funesta, tagliò la testa del suo amato e la pose sul balcone trasformandola in un vaso per il basilico.

Ogni giorno le lacrime della giovane bagnavano la pianta, che cresceva divenendo sempre più florida e rigogliosa. I vicini, pervasi dal profumo del basilico e guardando con invidia la pianta si fecero realizzare vasi in terracotta che riproponevano le stesse fattezze dell’amante Moro.

Da questa storia d’amore eterno e vendicativo nasce un oggetto straordinario che da più di mille anni viene prodotto, reinterpretato e riproposto da artisti  e designer come non si fosse mai stanchi della sua forma, della sua poesia e del suo significato.

 

Ed è per questo che, oltre alle classiche teste di Caltagirone, vi proponiamo Teste di Moro coloratissime, moderne e di design insieme ad altri oggetti della tradizione reinterpretati in chiave POP.

Seguiteci su Instagram e Facebook oppure venite a dare un occhio dal 8 al 14 Aprile da Carpe Diem troverete vasi, piante, teste, storie d’amore, oggetti d’arte e di vita…

 

Se siamo riusciti a intrigarti, segui immediatamente le stories su Instagram o fai un giro sulla 

 


 

Collection of vases, plants, heads, love stories, art & life.

A series of anthropomorphic vases inspired by the Sicilian tradition of “Moor’s head”.

The legend of the Moorish Head goes back in the XI century, during the Moors domination in Sicily and as in most legends, is once again Cupid’s fault (or credit).

One day, a beautiful and honorable young girl living in Palermo, was taking care of plants and flowers in the balcony of her house as she was used to. Suddenly, a Moor merchant who was passing by, fell in love with the beautiful girl who immediately returned his love.

They started having a love story until when she discovered he already had a wife and children waiting for him in his native land. She went suddenly crazy of jealousy and one night, while he was sleeping she thought of a way to make him stay with her forever!

She therefore cut off his head and cleverly decided to use it as a vase to grow her beautiful basil plant.

People walking down her balcony started looking at her flourishing plant of basil and became jealous of how bloomed her plants were, so they began to forge colourful clay heads pots wishing to have the same magic green thumb.

Today there are several varieties of ceramic heads inspired by this passionate and eternal love story. Designers from Caltagirone created classic but also POP heads, and during this Fuorisalone we would like to introduce you to this traditional story that is portrayed since more than a millennium.

Follow us on Instagram & Facebook, or join the event from 8 to 14 April.

If we have intrigued you, follow immediately the stories on Instagram or take a trip on the  

 

 

 

 

 

 

 

Saluti da Milano Souvenir Contemporanei

SAVE THE DATE – Dal 17 al 22 Aprile, in occasione della Milan Design Week Carpe Diem presenta una collezione di Souvenir Contemporanei che raccontano i viaggiatori di oggi sempre più aggiornati, sensibili, appassionati.

Turisti anche nelle nostre città, tutti ricerchiamo degli oggetti-ricordo capaci di condensare le nostre esperienze perchè i “viaggi” sono come i brillantini rimangono per sempre addosso.

vi aspettiamo in negozio

 

SALUTI DA MILANO – Souvenir contemporanei

flyer fuorisalone 2018 saluti da milanoFuorisalone 2018 @Carpe Diem Milano:

Nuovi viaggi. Nuovi turisti. Nuovi rapporti tra casa e l’ altrove: il souvenir acquista valore, si riempie di senso e si attualizza.

Un’esposizione di oggetti intorno al tema del SOUVENIR inteso nella sua traduzione letterale RICORDO.

Oggetti che rispondono alla nostra esigenza naturale di bloccare il tempo, evidenziare il ricordo, e infine esibirlo a noi stessi o agli altri

Dalla classica palla di neve, sapientemente ridisegnata e attualizzata, alla mappa del viaggiatore, fino al diario di viaggio, un percorso che racconta i viaggiatori di oggi tramite  gli oggetti che si portano dietro.

 

 

 

LUCIDAFOLLIA la luce nella casa moderna – photogallery

Lucidafollia è una nicchia urbana dove la monotonia si rompe e l’immaginazione si accende.

Dal 4 al 9 Aprile, in occasione del Fuorisalone Milanese, presenteremo delle LAMPADE INEDITE:

LA LAMPADA OOBOOK DI SBAM CHE DIVENTA ALTOPARLANTE E RACCONTA LE FIABE, LA LAMPADA SKYLINE FIRMATA CARPE DIEM e MOLTO ALTRO!

scopri un pò di più visualizzando la Gallery qui sotto.

 

LUCIDAFOLLIA – evento fuorisalone 4 – 9 aprile

lampada libro oobookLUCIDAFOLLIA é un’ambientazione che evoca il tema della luce negli scenari della casa moderna.

Carpe diem dal 4 al 9 Aprile vi accoglie in una “Wunderkammer” dove, alla maniera dei collezionisti del seicento, mostra i suoi oggetti della meraviglia:

  • libri parlanti che s’illuminano,
  • architetture scritte con la luce,
  • lampade voliere per uccellini,
  • scatole luminose con immagini fiabesche…

L’aroma magico e stimolante del caffè faciliterà gli incontri e il dialogo tra i visitatori.

Lucidafollia è una nicchia urbana dove la monotonia si rompe e l’immaginazione si accende.

Oggetto centrale dell’esposizione è la lampada Oobook firmata da SBAM Design, il libro dall’involucro in legno e le pagine luminose in tyvek, si fa infatti parlante. Nei giorni del fuorisalone CARPE DIEM presenta la versione Oobook con casse integrate che oltre ad essere una magnifica l’ampada ambient è anche una pratica cassa che riproduce la musica che vuoi.

All’acquisto la lampada avrà una SD sulla quale saranno caricate alcune FAVOLE.

Per scoprire un pò di più e visualizzare le foto dell’allestimento visualizzate la galleria con le foto.

per partecipare e ottenere informazioni vi rimandiamo all’EVENTO FACEBOOK


 

 

lampada libro oobook

LUCIDAFOLLIA it’s a scenario that evokes the theme of light into modern houses.

Carpe Diem welcomes you in a “Wunderkammer” where, as collectors of the 600’s, is showing the best collection of wonders:

  • books with light and speaker,
  • architectures made of light,
  • lamps looking like bird’s aviaries,
  • bright boxes with fairy-tale pictures…

Lucidafollia is a urban space where you can switch off monotony and turn on imagination.